Mercoledì 18 maggio è stata indetta un’assemblea del personale delle biblioteche dalle 18:00 alle 19:00. Pertanto in tale fascia oraria non si garantisce il regolare orario di apertura /// Venerdì 20 maggio è stato indetto uno sciopero generale nazionale. In tale data pertanto non si garantisce l’apertura delle biblioteche e della mediateca.
Nella biblioteca di Scienze letterarie, in via Bava, sono in corso i lavori sull'impianto antincendio. Alcuni scaffali non sono accessibili all’utenza; il materiale in essi collocato può essere recuperato dai bibliotecari in 2 finestre temporali, tra le 11:00 e le 12:00 e tra le 16:00 e le 17:00. ATTENZIONE: a partire da venerdì 6 maggio, per circa due settimane, i libri del 2° piano non sono fruibili in alcun modo. I testi d’esame ivi collocati sono disponibili al banco del prestito
 L’accesso alle biblioteche UNITO è su prenotazione, secondo le MODALITÀ INDICATE /// PER PRENOTARE IL TUO POSTO IN BIBLIOTECA USA Affluences

Biblioteca di Scienze letterarie e filologiche del Dipartimento di Studi Umanistici

Nella biblioteca di Scienze letterarie, in via Bava, sono in corso i lavori sull'impianto antincendio. Alcuni scaffali non sono accessibili all’utenza; il materiale in essi collocato può essere recuperato dai bibliotecari in 2 finestre temporali, tra le 11:00 e le 12:00 e tra le 16:00 e le 17:00. ATTENZIONE: a partire da venerdì 6 maggio, per circa due settimane, i libri del 2° piano non sono fruibili in alcun modo. I testi d’esame ivi collocati sono disponibili al banco del prestito

 

La Biblioteca si è costituita nel 1984 in seguito alla nascita del Dipartimento di Scienze letterarie e filologiche, riunendo sei Istituti, quattro della Facoltà di Lettere e due della Facoltà di Magistero. La Biblioteca ha ereditato i patrimoni librari provenienti dai singoli Istituti (Italianistica, Storia della Lingua, Filologia romanza, Ispanistica, Francesistica e Filologia moderna) e li ha riuniti in un corpus unico, conservando però, all'interno della collezione, i singoli filoni di ricerca.

Il trasloco nella nuova sede di Via Bava ha consentito di ripensare architettura e allestimento della biblioteca, orientandosi verso una struttura snella, amichevole, di facile ed immediata fruibilità.

 

La Biblioteca, ad accesso libero, è organizzata a scaffale aperto, con un sistema classificatorio che consente all'utente di accedere al patrimonio librario e di orientarsi in completa autonomia.

 

 

La Biblioteca afferisce al Dipartimento di Studi Umanistici