Lunedì 7 dicembre 2020 le Biblioteche e la Mediateca di Scienze Umanistiche rimarranno chiuse. Per le chiusure durante le Festività di fine/inizio anno consulta la tabella. Per la sospensione dei servizi interbibliotecari (ILL e DD) consulta la tabella.
Alcuni testi d'esame sono disponibili in formato ebook. Puoi verificare se ce ne sono di tuo interesse su PandoraCampus (testi d'esame editi da Il Mulino, Carocci, Utet/De Agostini), su MLOL (testi d'esame editi da Einaudi, Laterza, Mondadori e altri editori) e su Trova (testi d'esame di editori diversi)
In ottemperanza all’ultimo DPCM e alla relativa ordinanza che colloca la Regione Piemonte nella cosiddetta “zona rossa”, l’accesso alle biblioteche UNITO sarà consentito al personale docente, tecniche/i della ricerca, assegniste/i, borsiste/i, specializzande/i, dottorande/i, studentesse e studenti, che potranno accedere al prestito, alla consultazione e alla restituzione su prenotazione, secondo le MODALITÀ INDICATE. Rimarranno inoltre per loro attivi i servizi interbibliotecari. Attenzione: studenti e studentesse che prenotino prestito, consultazione o restituzione dovranno portare con sé copia, cartacea o digitale, della prenotazione stessa. Essa, unita all'autodichiarazione, varrà come autorizzazione allo spostamento.

Biblioteca di Scienze letterarie e filologiche del Dipartimento di Studi Umanistici

La Biblioteca si è costituita nel 1984 in seguito alla nascita del Dipartimento di Scienze letterarie e filologiche, riunendo sei Istituti, quattro della Facoltà di Lettere e due della Facoltà di Magistero. La Biblioteca ha ereditato i patrimoni librari provenienti dai singoli Istituti (Italianistica, Storia della Lingua, Filologia romanza, Ispanistica, Francesistica e Filologia moderna) e li ha riuniti in un corpus unico, conservando però, all'interno della collezione, i singoli filoni di ricerca.

Il trasloco nella nuova sede di Via Bava ha consentito di ripensare architettura e allestimento della biblioteca, orientandosi verso una struttura snella, amichevole, di facile ed immediata fruibilità.

 

La Biblioteca, ad accesso libero, è organizzata a scaffale aperto, con un sistema classificatorio che consente all'utente di accedere al patrimonio librario e di orientarsi in completa autonomia.

 

 

La Biblioteca afferisce al Dipartimento di Studi Umanistici