Lunedì 7 dicembre 2020 le Biblioteche e la Mediateca di Scienze Umanistiche rimarranno chiuse. Per le chiusure durante le Festività di fine/inizio anno consulta la tabella. Per la sospensione dei servizi interbibliotecari (ILL e DD) consulta la tabella.
Alcuni testi d'esame sono disponibili in formato ebook. Puoi verificare se ce ne sono di tuo interesse su PandoraCampus (testi d'esame editi da Il Mulino, Carocci, Utet/De Agostini), su MLOL (testi d'esame editi da Einaudi, Laterza, Mondadori e altri editori) e su Trova (testi d'esame di editori diversi)
In ottemperanza all’ultimo DPCM e alla relativa ordinanza che colloca la Regione Piemonte nella cosiddetta “zona rossa”, l’accesso alle biblioteche UNITO sarà consentito al personale docente, tecniche/i della ricerca, assegniste/i, borsiste/i, specializzande/i, dottorande/i, studentesse e studenti, che potranno accedere al prestito, alla consultazione e alla restituzione su prenotazione, secondo le MODALITÀ INDICATE. Rimarranno inoltre per loro attivi i servizi interbibliotecari. Attenzione: studenti e studentesse che prenotino prestito, consultazione o restituzione dovranno portare con sé copia, cartacea o digitale, della prenotazione stessa. Essa, unita all'autodichiarazione, varrà come autorizzazione allo spostamento.

Biblioteca di Filologia, Linguistica e Tradizione classica del Dipartimento di Studi umanistici

La Biblioteca si è costituita nel 1988, anno di nascita dei Dipartimenti, che accorpavano per ambito disciplinare i vecchi Istituti. In questo caso si sono unificate le raccolte dell’Istituto di Filologia Classica e di Glottologia.
Il nucleo centrale era allora formato dalla Biblioteca dell'Istituto di Filologia Classica fondata dal prof. Augusto Rostagni, nella quale era confluita, dopo il trasferimento da Palazzo Campana alla sede attuale, la Biblioteca dell'Istituto di Letteratura greca.
Nel 1994 l’afferenza del Dipartimento di Civiltà e Letterature antiche e di Neolatino, con le sue collezioni provenienti dalle diverse biblioteche di ambito classico della Facoltà di Magistero, ha contribuito ad accrescere notevolmente la dotazione libraria e ad integrare le edizioni critiche.

 

 

 

 

La Biblioteca afferisce al Dipartimento di Studi Umanistici.